La zona NG 6.16 è un museo a cielo aperto nel quartiere Navile

by Alice Donato

La Zona NG 6.16 è un piccolo museo a cielo aperto nel quartiere Navile, in periferia di Bologna. Grazie al progetto R.U.S.Co, ideato dall’associazione Serendippo, nell’ottobre del 2017 quattordici artisti hanno dipinto i muri della struttura polifunzionale recentemente intitolata al partigiano William Michelini, situata appunto in via Gorki tra i numeri civici 6 e 16. Abbiamo chiesto alla fondatrice di Serendippo, Etta Polico, di accompagnarci nella visita alla struttura, per ammirare il risultato di questo progetto ambizioso, completamente finanziato dal basso e che ha coinvolto tutta la comunità.

Le opere

La Zona NG 6.16 ospita tante opere che sarebbe impossibile menzionare una per una, anche perché è una sorta di cantiere sempre aperto, che si trasforma nel tempo e si arricchisce continuamente di nuovi contributi. L’unico modo per ammirarli tutti è andare a farci un giro proprio come ha fatto @bombarettistreet autore di questa gallery.

Come arrivare

Il centro Gorki del quartiere Navile è raggiungibile in bici o in autobus dalla Stazione Centrale.

Percorso in bici: partendo dall’uscita di via Carracci basta seguire la pista ciclabile lunga tutta via Arcoveggio, pedalare in mezzo al verde del Parco dei Giardini di via Arcoveggio e percorrere i 500 m di  Via Genuzio Bentini. Sono poco più di 6 km ma la pedalata è moto piacevole.

Percorso in autobus: linea urbana 27. La fermata più vicina alla stazione è quella antistante la stazione delle corriere.

L'arte non è solo nei musei

Questa guida è riservata agli iscritti alla newsletter, quindi per scaricarla devi iscriverti anche tu! La newsletter, che si chiama Bella Vez ed è mensile, è una componente molto importante di questo progetto ed è il posto giusto se vuoi far parte attivamente de Il lato B di Bologna!

Se deciderai di iscriverti una volta al mese riceverai una mail con tutto quello che potresti esserti pers* in città, i nostri consigli sugli eventi da conoscere e una guida esclusiva che ti dimostrerà che in questa città l’arte non è solo nei musei. 

Articoli che potrebbero piacerti